Get Adobe Flash player

Solai

La scelta del SOLAIO

La TE CO SAR  srls propone per gli impalcati, valutando ogni intervento nello specifico, il solaio che meglio risponde alle caratteristiche architettoniche strutturali e normative del progetto e della sua destinazione d’ uso.

Alla richiesta di preventivo segue l’acquisizione della documentazione tecnica (elaborati grafici, calcoli statici, computo metrico, ecc..), che i nostri tecnici analizzano, valutando la soluzione del tipo di solaio più vantaggiosa legata al rapporto qualità-prezzo migliore, segue un’ offerta mirata che lega aspetti diversi fra loro in una combinazione di varianti (prezzo, velocità di posa, sicurezza, luci, carichi, peso, termica, acustica, ecc…).

Solai proposti sono principalmente a lastre o a pannelli e si dividono, a seconda del sistema statico, in lastre tralicciate in cemento armato ad armatura lenta e lastre in cemento armato precompresso alveolari.

I nostri SOLAI:

Lastra in C.A.N. o Predalle                                                                          

La lastra tralicciata in cemento armato normale ad armatura lenta, alleggerita con blocchi di polistirolo rigenerato a bassa densità, comunemente conosciuta come Predalle o lastra Bausta, viene usata soprattutto per la realizzazione di autorimesse (facile ottenimento resistenze al fuoco richieste), piani interrati in genere, piani sottotetto di edifici per civile abitazione e ancora maggiormente nel terziario per grossi magazzini, centri commerciali, centri direzionali ecc… . I vantaggi maggiori sono la velocità e facilità di posa, sicurezza in cantiere, flessibilità dimensionale e adattabilità degli elementi a qualsiasi conformazione planimetrica dei campi di solaio, facile realizzazione di zone piene (fasce rompi-tratta, travi a spessore, ecc..), finitura ottima dell’ intradosso che può essere solo pitturata e lasciata a vista.

Lastra in C.A.N. Predacel

La lastra Predacel è una lastra tralicciata in C.A.N., proprio come la predalle, che integra all’ intradosso un pannello costituito da lana di legno, mineralizzata e legata con cementi ad alta resistenza, trasformandolo in un solaio adatto a un’ utilizzo civile. Si ottiene un prodotto che ha gli stessi vantaggi (in termini di velocità, flessibilità dimensionale, ecc…) delle stesse Predalle migliorando le prestazioni termiche nel rispetto delle norme dettate dal decreto legislativo N° 192 del 2005 e successive modifiche e integrazioni sui solai fra i piani. Altri aspetti positivi sono la finitura d’ intradosso che può essere intonacato al civile, applicando una semplice rete porta-intonaco, la possibilità di passare con impianti luce (cosa molto difficoltosa nelle Predalle) e il peso che si allinea con un solaio in latero-cemento tradizionale.

 Pannelli Termodalle

Si tratta di pannelli prefabbricati per la realizzazione di solai precoibentati, costituiti da travetti tralicciati in C.A. opportunamente integrati a copertura dei momenti positivi, ricavati all’ interno dello spessore della lastra in polistirene espanso ad alta densità. I pannelli hanno modulo pari a cm. 120 e tre travetti posti a opportuna distanza fra loro con interposizione di elementi di alleggerimento. Si ottiene un solaio estremamente leggero con un elevato potere isolante che varia a seconda dello spessore dei pannelli. Altri vantaggi sono la velocità e facilità di posa, la sicurezza durante le fasi di posa e getto, la flessibilità dimensionale e la possibilità di gettare a temperature basse in quanto il polistirene funge da cassero riscaldato. La finitura dell’ intradosso è pari a una resinatura da cappotto termico.